Una specialità dedicata a

L’agopuntura è una disciplina medica che si avvale di un metodo di cura che consiste nell’inserimento nello strato cutaneo di sottilissimi aghi di materiale metallico, sterili e monouso.

 

Le nostre visite ed esami

 

Rivolgiti all’agopuntore, quando?

Esiste un ampio ventaglio di disturbi che, se manifestatisi, possono richiedere il consulto e l’intervento di un agopuntore. La pratica dell’agopuntura può giovare a chi soffre di disturbi neurologici, dermatologici, digestivi, ematologici, polmonari e otorinolaringoiatrici. 

 

L’agopuntore è al tuo fianco se

Le malattie più comunemente correlate all’agopuntura sono:

  • Terapia del dolore: periartriti, artrite reumatoide, dolori post-operatori, osteoartrosi, lombosciatalgie, ecc.
  • Disturbi neurologici: cefalee, emicranie, nevralgie, vertigini, paresi, emiplegie da ictus cerebrale, ecc.
  • Disturbi di pertinenza otorinolaringoiatrica: otiti, sinusiti, acufeni, riniti, ecc.
  • Disturbi dermatologici: herpes, congiuntiviti, dermatiti, ecc.
  • Disturbi polmonari: asma bronchiale
  • Disturbi digestivi: disfagie, colite spastica, diarrea, disfunzioni intestinali, nausea e vomito anche post-chemioterapico
  • Disordini ematologici: leucopenia post-chemioterapia
  • Disturbi dell’apparato urogenitale: ritenzione urinaria, incontinenza urinaria, impotenza, sterilità, ecc.
  • Disturbi cardiovascolari: cardiopalmo, ipertensione arteriosa, aritmie.
  • Disturbi ginecologici: dismenorrea, dolori mestruali, sindrome premestruale, vampate di calore da post-menopausa o da trattamenti endocrini nelle neoplasie mammarie, induzione di gravidanza, nausea e vomito gravidico.