Un corretto stile di vita prevede, oltre a una sana e bilanciata alimentazione, un allenamento fisico regolare.

L’ideale sarebbe svolgere ogni giorno con costanza attività aerobica, come camminare (meglio se a passo veloce), correre, andare in bicicletta, nuotare, fare ginnastica, fare esercizi di stretching e di forza (a intensità moderata).

Vi piacerebbe ma non avete il tempo (o i soldi) per andare in palestra o in piscina? Non temete, potrete fare del sano esercizio anche a casa vostra; l’importante è seguire i consigli degli specialisti.

Ne abbiamo parlato con la dottoressa Daniela Lucini, professore associato all’Università degli Studi di Milano e Responsabile della Sezione di Medicina dell’esercizio e patologie funzionali in Humanitas, che ci ha dato alcuni consigli.

Chi ha poco tempo libero o non può permettersi di andare in palestra come può mantenersi in forma?

“L’esercizio fisico regolare dovrebbe diventare un’abitudine per tutti”, afferma la dottoressa Lucini. “Esso consente di tonificare la muscolatura e di migliorare l’apparato cardiorespiratorio.”

Per chi ha il problema di conciliare gli impegni lavorativi e familiari con il desiderio di mantenersi in forma, o non può permettersi l’iscrizione alla palestra, la soluzione è quella di fare attività fisica a casa propria, poiché è alla portata di tutti ed è fattibile anche nella stagione fredda.

Quali sono i suoi consigli per fare attività fisica in modo corretto?

“Per chi vuole iniziare a fare dell’esercizio fisico in casa, consiglio di seguire alcuni accorgimenti:

  •    dedicarsi all’attività aerobica almeno mezz’ora al giorno, tutti i giorni;
  •    è preferibile svolgere esercizio fisico, preceduto sempre da una fase di riscaldamento, al mattino (ma va bene anche in altri orari). Meglio non essere a digiuno ma bere mezzo bicchiere di latte e mangiare qualcosa di leggero, per fare la colazione vera e propria dopo l’allenamento. Se non si ha tempo la mattina e si preferisce la sera, è consigliabile fare attività fisica prima di cena e non dopo, perché molti fanno poi fatica ad addormentarsi;
  •    sono molto utili anche gli esercizi di stretching, che possono essere eseguiti quotidianamente, mentre quelli di forza (pesi, addominali ecc.) è bene farli a giorni alterni. Si può programmare di allenare un giorno le braccia, un giorno le gambe e i glutei e un altro ancora gli addominali;
  •    è importante allenarsi alla giusta intensità (indicata dal medico) a seconda dell’età e delle caratteristiche cliniche personali. Non è consigliato, quindi, utilizzare tabelle e formule generali che potrebbero interferire con eventuali problemi o patologie soggettive.”

Come si deve attrezzare la casa per un corretto allenamento?

Chi ha spazio in casa può acquistare alcuni attrezzi per realizzare una piccola palestra domestica, che comprende cyclette, tapis roulant, bicicletta ellittica, pesi, manubri e quant’altro.

In alternativa, si può fare del movimento a corpo libero a ritmo di musica: saltellare, correre sul posto, saltare la corda ecc.

“È importante scegliere l’abbigliamento adeguato e, soprattutto, un paio di scarpe adatte, che attutiscano i colpi e proteggano la schiena dai traumi. Inoltre, consiglio di eseguire gli esercizi a terra sopra un tappetino per evitare il contatto con un materiale duro e freddo come il pavimento”, conclude la dottoressa.