Visita ortopedica al ginocchio

Che cos’è la visita ortopedica al ginocchio?

La visita ortopedica al ginocchio interessa appunto l’articolazione del ginocchio e viene eseguita dal medico specialista, l’ortopedico.

A che cosa serve la visita ortopedica al ginocchio?

La visita ortopedica al ginocchio è in grado di identificare, o almeno ipotizzare, le cause di dolori, rigidità, blocchi, instabilità e difficoltà a camminare collegate al ginocchio. Tra le patologie per cui è necessario rivolgersi all’ortopedico vi sono: l'artrosi, il ginocchio varo o il ginocchio valgo, disturbi alla rotula, lesioni del menisco o dei legamenti crociati, la borsite della zampa d'oca e la sindrome della benderella ileotibiale.

Terminato l’esame è possibile che al paziente venga richiesto di sottoporsi a maggiori accertamenti come ad esempio una TAC o una Risonanze Magnetica.

Sono previste norme di preparazione?

Per sottoporsi alla visita ortopedica al ginocchio non è necessario che il paziente segua particolari norme di preparazione. É bene però che porti con sé tutta la documentazione che riguarda esami effettuati in precedenza (ad esempio le radiografie più recenti).

Come si svolge la visita ortopedica al ginocchio?

Per prima cosa, il medico farà l’anamnesi del paziente, ovvero si informerà sul suo stile di vita, il tipo di lavoro, gli sport praticati, la storia clinica ed i sintomi denunciati. Dopodiché verrà valutato l’aspetto generale del ginocchio (in posizione eretta) e la sua morfologia, per proseguire poi con la palpazione. Si valuterà infine la mobilità del ginocchio; la visita, di norma, viene estesa anche ai muscoli che si trovano vicini al ginocchio.