Radiografia degli arti inferiori

Che cos’è la radiografia degli arti inferiori?

La radiografia degli arti inferiori consiste in un esame diagnosticoradiologico. Per l’esecuzione della radiografia degli arti inferiori si chiede al paziente di mantenersi in posizione eretta (ossia in ortostasi). L’immagine radiografica viene poi riprodotta in un solo radiogramma. La sezione del corpo interessata alla radiografia degli arti inferiori comprende l’area che dal bacino giunge alle caviglie. 

Tramite l’apparecchiatura radiologica si garantisce una diagnosi efficace in quanto:

  • si ottiene un'immagine uniforme, di qualità,
  • si limitano gli errori di esposizione e la necessità di ripetere l’esame
  • si riduce la quantità di radiazione cui è sottoposto il paziente 

A che cosa serve la radiografia degli arti inferiori?

La radiografia degli arti inferiori ha lo scopo di indagare le eventuali asimmetrie che afferiscono al bacino e agli arti inferiori

Sono previste norme di preparazione?

Non vi è alcuna norma di preparazione prevista

Chi può effettuare la radiografia degli arti inferiori?

Sono assenti controindicazioni nell’esecuzione della radiografia degli arti inferiori.


La radiografia degli arti inferiori è dolorosa?

Il paziente che si sottopone alla radiografia degli arti inferiori non accusa alcun dolore