Visita ortopedica pediatrica

Che cos’è la visita ortopedica pediatrica?

La visita ortopedica pediatrica viene eseguita subito dopo la nascita e può essere ripetuta anche durante l’infanzia: si tratta di un consulto grazie al quale si è in grado di escludere, prevenire, diagnosticare o controllare le patologie a carico dell’apparato locomotore come ossa, articolazioni e muscoli.

A che cosa serve la visita ortopedica pediatrica?

Il neonato viene controllato subito dopo la nascita da un pediatra o neonatologo e, se lo si riterrà opportuno, si procederà ad una visita ortopedica utile a verificare la presenza di deformità complesse degli arti inferiori e superiori (quali ad esempio deformità in varo-in valgo, problemi di deformità rotazionali e mancata formazione congenita di segmenti muscolo-scheletrici). La visita ortopedica pediatrica è utile anche per individuare problemi ortopedici collegati a sindromi generiche, patologie a carico dei piedi dei bambini (come piede piatto, cavo o torto), oppure malformazioni congenite delle grandi articolazione (quali l’anca e il ginocchio).


In Humanitas vi è un servizio di ecografia neonatale delle anche che consente, nello stesso momento e luogo, di diagnosticare eventuali patologie attraverso una metodica non invasiva come l’ecografia che viene sempre abbinata a una valutazione globale del neonato.

Come si svolge la visita ortopedica pediatrica?

Durante la visita ortopedica pediatrica viene effettuata l’anamnesi famigliare, ossia vengono raccolte informazioni circa i problemi ortopedici nei genitori. Nel caso di consulti  neonatali invece, si acquisiscono dati riguardanti la gravidanza, il parto e i primi momenti della nascita. Già dalla visita post-natale è possibile eseguire una valutazione su eventuali deformità nella forma del piede, nell’allineamento delle gambe e delle braccia e nella colonna vertebrale.

Sono previste norme di preparazione?

La visita ortopedica pediatrica non necessita di nessuna norma di preparazione specifica: è bene però che vengano consegnati al medico i referti di eventuali esami eseguiti in precedenza.