Che cos'è il mais?

Il mais (Zea mays) è una specie appartenente alla famiglia delle Poaceae ed è notoriamente la pianta di interesse commerciale più coltivata al mondo. Ne esistono diverse varietà. Il mais utilizzato per la produzione della maggior parte dei prodotti industriali, va distinto dal cosiddetto mais dolce.

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di mais apportano circa 365 Calorie e:

  • 10,37 g di acqua
  • 9,42 g di proteine
  • 4,74 g di lipidi, fra cui 0,667 g di acidi grassi saturi, 1,251 g di acidi grassi monoinsaturi e 2,163 g di acidi grassi polinsaturi
  • 74,26 g di carboidrati, fra cui 0,64 g di zuccheri e 7,3 g di fibre
  • 214 UI di vitamina A
  • 3,627 mg di niacina
  • 0,622 mg di vitamina B6
  • 0,49 mg di vitamina E
  • 0,385 mg di tiamina
  • 0,201 mg di riboflavina
  • 19 µg di folati
  • 0,3 µg di vitamina K
  • 287 mg di potassio
  • 210 mg di fosforo
  • 127 mg di magnesio
  • 35 mg di sodio
  • 7 mg di calcio
  • 2,71 mg di ferro
  • 2,21 mg di zinco

In base alla varietà di mais presa in considerazione, il mais può essere anche una fonte variabile di molecole quali antocianine, beta-carotene, acido caffeico, acido cumarico, acido ferulico, luteina/zeaxantina, acido siringico, acido vanillico e acido protocatecuico.

Quando non mangiare il mais?

Non sono attualmente noti casi di interazioni tra il consumo di mais e l'assunzione di farmaci o altre sostanze. In caso di dubbi è bene chiedere consiglio al proprio medico.

Stagionalità del mais

Il mais è reperibile sul mercato tutto l'anno. In genere la raccolta viene effettuata tra i mesi di agosto e settembre.

Possibili benefici e controindicazioni

Il mais è una fonte eccellente di carboidrati e contiene anche numerosi antiossidanti, come vitamina A e carotenoidi, vitamina C e vitamina E. Inoltre apporta una buona quantità di molecole alleate del buon funzionamento dell'organismo (in particolare di vitamine del gruppo B), dello sviluppo del sistema nervoso durante la gestazione (i folati), dell'apparato cardiocircolatorio (il potassio, le fibre e gli acidi grassi insaturi), di ossa e denti (fosforo, calcio, magnesio e vitamina K) e della coagulazione (vitamina K). Il mais, inoltre, apporta ferro, importante per la produzione dei globuli rossi.

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.