Che cos’è l’acetil-L-carnitina?

 

Nota anche come L-acetilcarnitina, l’acetil-L-carnitina è una sostanza chimicamente corrispondente all’estere acetilico della carnitina, sostanza naturalmente presente nei tessuti animali che trasporta gli acidi grassi all’interno dei mitocondri, dove vengono poi convertiti in energia.

 

A cosa serve l’acetil-l-carnitina?

All’acetil-L-carnitina sono riconosciute diverse proprietà e per questo motivo viene attualmente commercializzata e inserita come ingrediente in diversi integratori: sembra, infatti, che abbia funzioni antiossidanti per l’organismo umano e che, in particolare, svolga un’ azione protettiva sul cervello. Tra le altre proprietà che la caratterizzerebbero, ci sarebbe inoltre la stimolazione e la liberazione di diversi ormoni, tra cui il testosterone.

 

Rispetto alla presunta capacità di questa sostanza di supportare e mantenere attiva la funzionalità cerebrale, è stato richiesto il parere dell’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, che ha dato però parere negativo. Secondo l’Autorità europea, infatti, stando agli studi effettuati fino ad oggi, non sussistono prove scientifiche circa benefici funzionali della sfera cerebrale e cognitiva  derivanti dall’assunzione di prodotti a base di acetil-L-carnitina. Non risultano, infatti, specifici claim approvati dall’Efsa  per prodotti a base di questa sostanza.

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

 

È bene astenersi dal consumo di questa sostanza in caso di sospetta o accertata ipersensibilità al principio attivo. In caso di patologie cardiovascolari, neurologiche e psichiatriche e nel caso in cui si stia seguendo una terapia farmacologica è consigliabile fare rigoroso riferimento ai consigli del medico.

 

Disclaimer

 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.