Che cos’è la rutina?

La rutina è un bioflavonoide che si trova in numerose piante, tra cui quelle della famiglia delle Rutaceae, che danno il nome alla sostanza. Le piante che contengono una maggior quantità di rutina sono i germogli della sofora del Giappone (Sophora japonica), le foglie di una qualità di eucalipto (Eucalyptus macrorhyncha) e le foglie di grano saraceno (Fagopyrum esculentum).

 

A cosa serve la rutina?

Le qualità attribuite a questa sostanza sono numerose e differenziate, tanto che viene utilizzata come ingrediente di molteplici integratori. La più nota è la sua capacità di migliorare la permeabilità fisiologica dei capillari, impedendo la formazione di edemi; la rutina è anche nota come vitamina P per il fatto che fra le sue qualità c’è anche quella di regolare la permeabilità dei capillari sanguigni. Pare anche che la rutina sia in grado di favorire il trofismo e l’elasticità dei capillari, migliorando la circolazione e contrastando le emorragie. Perciò, in linea generale, i prodotti che contengono rutina vengono adoperati nella cura delle emorroidi e nella diminuzione dei sintomi associati a patologie della circolazione negli arti inferiori (edemi, vene varicose, prurito). Numerose ricerche hanno inoltre evidenziato le sue proprietà antiossidanti, capaci di svolgere un’azione protettiva per le cellule dell’organismo dagli effetti nocivi dei radicali liberi; per di più la rutina sarebbe anche in grado di prevenire la formazione di trombi nel sangue, per via delle sue proprietà antiaggreganti piastriniche e antitrombotiche, ed è perciò adoperata dunque in varie situazioni per migliorare la salute cardiovascolare.

 

Allo stato attuale non ci sono dichiarazioni  specifiche rilasciate dall’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) riguardo ai prodotti a base di rutina. L’assenza di evidenze scientifiche sufficienti a comprovare che questa sostanza possieda la proprietà di favorire la salute e l’elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, e di fungere da antiossidante proteggendo le cellule del corpo dagli effetti nocivi dei radicali liberi, non ha consentito di avvallare queste considerazioni.

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

L’assunzione di rutina è ritenuta essere solitamente sicura e ben tollerata. Fra gli effetti indesiderati troviamo cefalea, eruzioni cutanee, dolori allo stomaco. Per prudenza è comunque preferibile non utilizzare questa sostanza durante la gravidanza e l’allattamento.

 

Disclaimer 

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.