Che cos’è la teanina?

La teanina è un aminoacido che si trova naturalmente nel tè verde.

A cosa serve la teanina?

La teanina presenta una struttura molto affine a quella del glutammato, un aminoacido presente nelle proteine del corpo umano, implicato nella trasmissione degli impulsi nervosi. Pare che la teanina abbia degli effetti similari a quelli di questo aminoacido; per di più sembra che possa anche inibire certi effetti del glutammato.

 

Tra gli utilizzi proposti della teanina vi è anche il trattamento dell’ansia e della pressione alta. Il suo impiego viene anche consigliato nella prevenzione dell’Alzheimer, e per rafforzare gli effetti di alcuni medicinali contro il cancro. Attualmente, tuttavia,  le evidenze scientifiche che comprovano l’efficacia dell’utilizzo di teanina per queste finalità sono ritenute insufficienti.

 

L’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) non ha avallato le dichiarazioni proposte per le quali la teanina sarebbe in grado di migliorare le capacità cognitive, la concentrazione e l’attenzione, a mantenere una condizione di rilassamento ottimale, a favorire il rilassamento (oltretutto senza provocare sonnolenza) e a conservare un sonno sano, a mitigare lo stress (non solo quello mentale, ma anche quello fisico) e a mantenere un benessere fisico e psicologico ottimale. L’Efsa non ha nemmeno avallato le dichiarazioni che indicano che la teanina avrebbe un effetto neuroprotettivo, che sarebbe in grado di fungere da antagonista della caffeina e che sarebbe d’aiuto agli sportivi e alle persone attive in genere.

 

Avvertenze e possibili controindicazioni

La teanina pare sia in grado di far abbassare la pressione del sangue; perciò potrebbe potenziare l’azione dei medicinali antipertensivi. Per di più causerebbe anche una riduzione dell’effetto dei farmaci che hanno un effetto stimolante sul cervello.

In genere, l’assunzione per via orale di prodotti a base di teanina è ritenuta sicura, a meno che il loro consumo non sia prolungato; solitamente sono utilizzati una volta a settimana per tre settimane consecutive. Non sappiamo invece se il loro uso per periodi prolungati sia sicuro o meno.

Al momento non vi sono notizie certe sulla sicurezza dell’assunzione di prodotti a base di teanina nel periodo della gravidanza e dell’allattamento. Come sempre, è prudente chiedere un parere al proprio medico curante prima di far uso integratori in queste delicate fasi della vita.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.