Tale farmaco genera a livello intestinale un'emulsione con le feci che ne ammorbidisce la massa (stimola altresì la secrezione di liquidi, ammorbidendo ulteriormente la massa fecale). Ha anche effetto lubrificante e quindi facilita la fuoriuscita delle feci.

 

A cosa serve il docusato sodico?

Si tratta di una sostanza che è utilizzata in farmaceutica come agente emulsionante, bagnante e disperdente. Ha effetti purgativi e trova pertanto utilizzo nei casi in cui si vogliano mantenere morbide le feci al fine di diminuire lo sforzo defecativo. Appartiene al gruppo dei lassativi lubrificanti/emollienti il cui scopo è quello di lubrificare e ammorbidire le feci. Si prescrive in caso di costipazione (ritardo del transito intestinale con indurimento delle feci), per svuotare l'intestino prima di sottoporsi a esami medici, dopo operazioni alle emorroidi o altre operazioni chirurgiche e per diminuire lo sforzo defecativo. La sua azione si esplica su tutto l'intestino.

 

Come si somministra il docusato sodico?

E’ assunto via bocca o rettale (mediante clismi).

 

Effetti collaterali del docusato sodico

Tra gli effetti indesiderati già riconosciuti e riconducibili all'uso di questo farmaco, i più comuni sono la diarrea ed i  crampi addominali. Possono anche sopraggiungere sia irritazione rattale che riduzione dell'assorbimento delle vitamine liposolubili.

 

Avvertenze del docusato sodico

Tale farmaco dovrebbe deve essere utilizzato solo per brevi periodi di tempo. È opportuno assumere il farmaco osservando le indicazioni fornite dal medico. Si raccomanda di non somministrarlo ai bambini se non dietro rigoroso monitoraggio clinico.