Con ipoestesia si intende un calo della sensibilità legata a diverse strutture sensoriali ( quella tattile, dolorifica e termica); può essere parziale o totale. Generalmente, la ragione di questo disturbo va ricercata in complicazioni al sistema nervoso centrale o periferico, come ad esempio danni ai nervi periferici (neuropatie), gangli sensoriali, oppure malattie che coinvolgono il midollo spinale e la colonna vertebrale e lesioni a carico del talamo. Anche l’uso prolungato di farmaci anestetici può comportare tale disturbo.

Quali sono i rimedi contro l'ipoestesia?

I rimedi contro l’ipoestesia dipendono dal tipo di causa scatenante. Una volta individuata la causa si deve proseguire con un trattamento mirato.

Quali malattie si possono associare all'ipoestesia?

Le malattie che possono collegarsi all'ipoestesia sono:

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Ipoestesia, quando rivolgersi al proprio medico?

Se si iniziasse a soffrire di ipoestesia, sarà necessario consultare subito un medico, dato che tale disturbo potrebbe nascondere preoccupanti affezioni.