La psicologia clinica è una delle principali branche della psicologia, e si occupa di studiare e diagnosticare le problematiche psicologiche e di offrire ai pazienti consulenze e psicoterapia.

 

Di cosa si occupa lo psicologo clinico?

Lo psicologo clinico si occupa della diagnosi e della valutazione delle problematiche psicologiche. Offre inoltre consulenza psicologica, psicoterapia e attività di counseling, sostegno, prevenzione e riabilitazione mirate a sostenere, favorire e sviluppare le potenzialità individuali e migliorare la qualità della vita personale, familiare, lavorativa, sociale o di coppia.

 

Quali sono le patologie trattate più spesso dallo psicologo clinico?

Lo psicologo clinico si occupa di problematiche psicologiche e relazionali, che riguardano sia gli individui che le coppie, le famiglie o i gruppi più grandi.

Le motivazioni che spingono più spesso a rivolgersi ad uno psicologo clinico includono:

 

    ansia

    depressione

    difficoltà a gestire le emozioni o lo stress

    disturbi della personalità

    disturbi dell'alimentazione

    importanti cambiamenti che si trasformano in fonti di stress

    necessità di sostegno a causa di problemi di salute propri o di familiari (come tumori, malattia di Parkinson o malattia di Alzheimer)

    problemi di coppia

 

Quali sono le procedure più utilizzate dallo psicologo clinico?

Quello intrapreso con lo psicologo clinico è un percorso di conoscenza basato su una serie di colloqui, che a seconda dei casi possono essere individuali, di coppia o di gruppo (ad esempio familiari), durante i quali possono anche essere somministrati dei test.

I principali orientamenti della psicologia sono quello cognitivo-comportamentale e quello psicodinamico.

 

Quando chiedere un appuntamento con lo psicologo clinico?

Un incontro con uno psicologo clinico può essere utile ogni qualvolta si abbia bisogno di sostegno e conforto per affrontare la quotidianità.