Ecocolordoppler penieno basale e dinamico

Che cos’è l’ecocolordoppler penieno basale e dinamico?

L’ecocolordoppler penieno basale e dinamico consiste in un'indagine effettuata tramite ultrasuoni. L’esecuzione dell’esame prevede l’uso di una sonda a contatto delle strutture vascolari in esame (in tale caso sono quelle relative al pene).

A che cosa serve l’ecocolordoppler penieno basale e dinamico?

L’ecocolordoppler penieno basale e dinamico si definisce quale studio ultrasuonografico: tramite l’attivazione della sonda impiegata, si ottengono un tracciato e delle immagini diagnostiche, utili per la valutazione morfologica della distribuzione dei vasi endocavernosi.

Sono previste norme di preparazione?

Non vi è alcuna norma di preparazione per l’ecocolordoppler penieno basale.

Per sottoporsi invece all’ecodoppler penieno dinamico sono richieste le seguenti azioni:

  • se il paziente assume farmaci anticoagulanti, si deve sospendere la cura, in linea con le indicazioni mediche;
  • se il paziente fuma, dovrà astenersi almeno 2 ore prima dell’esame;
  • è bene che, nelle 6 ore successive l’esame, non si accettino impegni lavorativi o extra lavorativi;
  • non è richiesto che il paziente sospenda l’eventuale terapia cronica in corso;
  • non si richiede il digiuno;
  • non è richiesto che la vescica sia piena.

Chi può effettuare l’ecocolordoppler penieno basale e dinamico?

Non vi sono particolare controindicazioni nell’esecuzione dell’ecocolordoppler penieno basale e dinamico, la metodica è eseguita su qualunque paziente.


L’ecocolordoppler penieno basale e dinamico è doloroso o pericoloso?

L’esame non è considerato né doloroso né pericoloso ed ha la durata di 15-20 minuti