Allergologia e Immunologia Clinica


Rimborso garantito se la prestazione è annullata

Cambia data e ora della prestazione in base ai tuoi bisogni

Scegli tu come preferisci pagare

Una specialità dedicata a

L’allergologia e Immunologia Clinica si occupa della cura delle allergie e delle malattie del sistema immunitario. Può capitare infatti che il nostro sistema immunitario, il cui scopo è quello di difenderci dalle infezioni, inizi a reagire contro allergeni che abitualmente non sono dannosi per il nostro organismo, come ad esempio i pollini o gli acari della polvere e talvolta addirittura contro il nostro organismo, causando le malattie autoimmuni.

Rivolgiti all’Allergologo e immunologo clinico quando?

È il caso di sottoporsi a una visita allergologica o immunologica in presenza di sintomi che possano essere collegati a una reazione allergica oppure a un’alterazione del sistema immunitario.

In particolare, i sintomi possono essere rinite, congiuntivite, asma, orticaria, eczema, infezioni ricorrenti oppure sintomi correlati a organi specifici (per es. tiroide o apparato muscolo scheletrico).

L’allergologo e immunologo clinico è al tuo fianco per

  • allergie comuni, per la cura delle quali esistono terapie farmacologiche e terapie desensibilizzanti sublinguali che prevedono la somministrazione di minuscole quantità di allergene sotto forma di compresse o gocce sotto la lingua, senza utilizzare la terapia iniettiva, al fine di creare una tolleranza dell’organismo verso l’allergene responsabile dei sintomi
  • eczemi e dermatiti che possono essere causati da sostanze che vengono a contatto con la pelle e causano problemi localizzati alla zona di esposizione. In questi casi, dopo aver eseguito i test per le dermatiti da contatto (patch test) applicando sulla pelle semplicemente dei cerotti che contengono le sostanze che si sospettano siano alla base della reazione allergica, si procede a individuare l’allergene che causa il sintomo, in modo da poterlo eliminare risolvendo il problema del paziente
  • allergie respiratorie e alimentari, che vengono invece diagnosticate utilizzando la metodica del prick test, esame che prevede l’applicazione sulla pelle di singole gocce dei vari allergeni sospettati, facendoli penetrare successivamente negli strati più superficiali della pelle utilizzando delle piccole lancette di plastica. Il test, essendo solo in minima parte invasivo (non si usano aghi) può essere effettuato già a partire dai tre anni di età. La lettura dei risultati è molto rapida e viene effettuata dopo pochi minuti. La presenza di piccoli pomfi rossi e pruriginosi nei punti dove si trovano gli allergeni responsabili dei sintomi conferma la presenza di un’allergia
  • alterazioni del sistema immunitario: il nostro sistema immunitario che dovrebbe difenderci dagli agenti esterni (batteri, funghi, sostanze estranee) “impazzisce” e, invece di aiutarci, è lui stesso che causa il problema, andando a reagire contro componenti del nostro organismo e creando sintomi e danni. Un esempio frequente sono le patologie autoimmuni della tiroide in cui il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi contro le componenti della ghiandola causando le cosiddette tiroiditi.

Visite ed esami

Visita allergologica

Sedi