Revisioni di artrodesi precedenti

Le revisioni di artrodesi precedenti sono operazioni chirurgiche necessarie per rispondere a complicanze o esiti negativi di interventi alla colonna vertebrale a cui il paziente si è sottoposto in passato. In alcuni casi, l’intervento deve essere ripetuto per l’insorgenza di un altro problema alla colonna vertebrale.

Cosa sono le revisioni di artrodesi precedenti?

Nella maggior parte dei casi le operazioni di revisione non sono necessarie a causa di errori effettuati nei precedenti interventi, ma il problema è piuttosto la natura complessa della chirurgia spinale, che molto spesso impedisce di ottenere risultati eccellenti. Inoltre, una delle possibili complicanze degli interventi di artrodesi è la pseudoartrosi legata a una guarigione non ottimale o a caratteristiche personali del paziente che impediscono di ottenere una fusione solida fra le vertebre. Infine, è necessario tener presente che la colonna vertebrale è una struttura viva e dinamica e che anche a seguito di un intervento di fusione può modificarsi per quanto riguarda forma e struttura. Per questo motivo un’operazione di artrodesi può dover essere ripetuta. I risultati della revisione dipenderanno molto anche dai risultati ottenuti dopo il primo intervento di artrodesi.

Chi può sottoporsi a revisioni di artrodesi?

Ogni paziente è un caso a sé stante da valutare singolarmente per valutare se la revisione dell’artrodesi è l’approccio migliore al trattamento del suo problema. L’operazione viene eseguita in anestesia totale.

La revisione di artrodesi è un’operazione dolorosa e/o pericolosa?

Gli interventi di revisione di artrodesi precedenti possono essere associati a un aumento del rischio di danni ai nervi, ai vasi sanguigni o ai visceri rispetto agli interventi eseguiti in prima istanza. Spesso i tessuti non guariscono bene. Anche il rischio di infezioni è maggiore.

Follow up

La guarigione può richiedere tempi più lunghi rispetto al primo intervento. Per tenerla sotto controllo può essere necessario ricorrere a radiografie di controllo. Inoltre, non è da escludere la necessità di Tac o risonanza magnetica ed è di fondamentale importanza rivolgersi al medico non appena si sospetti un’infezione.

Norme di preparazione

Il paziente deve presentarsi in ospedale con gli esiti di tutti gli esami eventualmente effettuati, seguendo le indicazioni fornite dal medico per quanto riguarda alimentazione e medicinali assunti quotidianamente.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.