Sleeve gastrectomy

Cos’è la sleeve gastrectomy?

Lasleeve gastrectomy è un intervento restrittivo ormonale che agisce sul tubo digerente riducendo la produzione di alcuni ormoni responsabili della fameed aumentando la produzione di quelli in grado di aumentare il senso di sazietà. A queste modifiche seguono ovviamente un forte calo dell’appetito e una sazietà che arriva prima (dopo pochi bocconi): assumendo un quantitativo di cibo molto ridotto ne consegue una perdita di peso.

In seguito a sleeve gastrectomy si registra, nei primi anni, un calo di peso notevole (circa il 60% del sovrappeso) senza troppi sforzi. Nel lungo periodo, però, è fondamentale che il paziente sia in grado di mantenere le nuove abitudini alimentari acquisite grazie alla sleeve e di proseguire nel regime alimentare corretto.

Come si svolge la sleeve gastrectomy?

La sleeve gastrectomy è una resezione gastrica verticale con tubulizzazione dello stomaco residuo. Si tratta di un intervento irreversibile, poiché non è possibile recuperare la porzione di stomaco che subisce la resezione.

Quali sono i vantaggi della sleeve gastrectomy?

La sleeve gastrectomy è una procedura rapida, efficace e quasi del tutto priva di complicanze nutrizionali (ossia con carenze postoperatorie minime). Questi vantaggi, insieme a una buona qualità di vita postoperatoria, la rendono l’intervento più effettuato in Italia e nel mondo negli ultimi anni.

In genere si raggiunge una perdita di circa il60%del sovrappeso; la percentuale di fallimento è più alta nei pazienti con un BMI maggiore (in particolare oltre il 50).

La sleeve gastrectomy è dolorosa o pericolosa?

Si tratta di un’operazione chirurgica, con tutte le possibili complicazioni della chirurgia addominale. Può comportare alcune complicanze tipiche dell’intervento, ossia:

  • carenze vitaminiche acute in caso di vomito continuo
  • modeste carenze di ferro, acido folico e vitamina B 12, soprattutto nelle donne in età fertile e nel primo anno postoperatorio (non per ridotto assorbimento, ma per ridotto introito)
  • reflusso gastroesofageo
  • stenosi (restringimento) del tubo gastrico
  • stipsi

Quali pazienti possono effettuare la sleeve gastrectomy?

La sleeve gastrectomy è un’operazione che può essere effettuata quasi sempre. Per i soggetti con casi più gravi di diabete tipo 2 o di reflusso gastroesofageo è però più indicato un bypass gastrico. I soggetti con BMI superiore a 50 devono essere informati sul fatto che è più facile che l’intervento nel tempo fallisca (per recupero di peso) e che in tal caso sarà possibile che venga proposto, nell’ambito di una terapia cosiddetta “sequenziale”, un secondo intervento chirurgico più potente (duodenal switch, intervento malassorbitivo).

Follow-up

Le visite di controllo sono indispensabili per ottimizzare la perdita di peso e per prevenire o trattare alcune possibili complicazioni (reflusso gastroesofageo, carenze di ferro e vitamine).

Sono previste norme di preparazione?

Per la sleeve gastrectony non è necessaria alcuna preparazione particolare.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.