Che cos’è il trattamento per rizoartrosi?

È un trattamento per curare una forma di artrosi degenerativa dovuta al consumo dell’articolazione posta alla base del pollice.

A che cosa serve il trattamento per rizoartrosi?

I trattamenti per la rizoartrosi hanno lo scopo di alleviare i sintomi dolorosi e di permettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane limitate dalla patologia.

In che cosa consiste il trattamento per rizoartrosi?

A seconda della gravità della rizoartrosi, il trattamento può essere conservativo o chirurgico.

Nel primo caso, esso consiste in una terapia riabilitativa fisica, attraverso la realizzazione di tutori su misura (per la notte e per il giorno) e l’insegnamento di esercizi fisioterapici e di gesti che il paziente può mettere in atto per svolgere le attività quotidiane, al fine di risparmiare l’articolazione e alleviare il dolore.

L’intervento chirurgico (sia in artroscopia sia a cielo aperto), invece, è risolutivo ed è indicato qualora il dolore causato dalla patologia diventi insopportabile e invalidante.

Rispetto al passato, in cui si ricorreva all’artrodesi, oggi la chirurgia dispone di protesi e di artroplastiche. In quest’ultimo caso, si rimuove l’articolazione consumata e priva di cartilagine e si ricostruiscono tutti i legamenti della base del pollice in modo biologico, usando i tendini e le strutture anatomiche che passano accanto all’articolazione.

È un trattamento doloroso o pericoloso?

Il post intervento prevede un’immobilizzazione parziale della mano (con un tutore) per circa tre settimane, seguita da un programma di riabilitazione.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.