Che cos’è?

 

La tiroide – ghiandola situata a livello del collo – tramite la produzione di tiroxina (FT4) e di triiodotironina libera (FT3) controlla gran parte dei processi metabolici del nostro corpo. La tiroxina libera è il più abbondante degli ormoni tiroidei ed è controllato dal TSH, l’ormone tireostimolante che viene generato dall’ipofisi. La forma libera rappresenta quella che non è legata alle proteine plasmatiche.

 

Perché misurare la tiroxina libera?

 

Questo esame consente di determinare i valori dell’FT4 e quindi una corretta funzionalità tiroidea. Spesso si prescrive in associazione al TSH e all’FT3.

 

Esistono norme di preparazione all’esame?

 

Il prelievo si esegue di solito di mattina. Il medico deciderà se è necessario essere a digiuno.

 

È pericoloso o doloroso?

 

L’esame non è pericoloso e non procura alcun dolore. Il paziente può sentire il fastidio dovuto all’ingresso dell’ago all’interno del braccio.

 

Come si svolge?

 

L’esame si effettua tramite un semplice prelievo del sangue.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.