Che cos’è un’infezione da rotavirus?

 

E’ un’infezione  causata dal rotavirus, un virus molto contagioso che sopravvive per poche ore sulle mani ma che può vivere per più giorni su superfici dure e asciutte.

Si tratta di un’infezione molto diffusa tra i bambini al di sotto dei 5 anni, ma che può colpire anche le persone adulte.

 

Come si contrae un’infezione da rotavirus?

 

L’infezione da rotavirus si trasmette per via oro-fecale. La modalità classica è quella di un bambino che si mette le mani in bocca dopo avere toccato degli oggetti con residui di feci di un individuo che è infetto.

Si tratta di un’infezione che si diffonde in particolar modo nel periodo invernale/primaverile, sia nel suo periodo di incubazione (lungo circa due giorni) che nella sua fase sintomatica (che può durare da 5 a 8 giorni).

 

Quali sono i sintomi di un’infezione da rotavirus?

 

I sintomi sono quelli tipici di una gastroenterite: vomito, dolori addominali, disidratazione, pelle secca e fredda, occhi infossati, febbre, diarrea, secchezza delle fauci, sete intensa.

 

Come si può curare un’infezione da rotavirus?

 

Ad oggi non esiste un farmaco specifico che sia capace di combattere l’infezione da rotavirus. La prima cosa da fare nel caso in cui si presenti la sintomatologia propria di questa infezione è bere molto allo scopo di evitare la disidratazione. Qualora il colpito sia un bambino, bisogna fargli mangiare dei cibi leggeri e facili da digerire (pollo, riso, banana…) e farlo riposare.

Gli antibiotici non producono nessun effetto dal momento che si ha a che fare con un virus, mentre potrà essere utile – su indicazione del medico – assumere del paracetamolo.

Questa infezione può però essere prevenuta grazie a due vaccini, da somministrare via bocca e contenenti dei virus vivi attenuati.

Questi virus – la cui sicurezza ed efficacia è ormai da tempo provata e dimostrata – sono in grado di proteggere al 90-100% dalle malattie gravi da rotavirus e al 74/85% dalle diarree di rotavirus di qualsiasi intensità esse siano.

 

Importante avvertenza

 

Le informazioni di questa scheda forniscono delle semplici indicazioni generali e non possono in nessun caso sostituirsi al consulto del medico. In presenza di una situazione di malessere è quindi sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico o recarsi al più vicino Pronto Soccorso.