Che cos’è l’Astaxantina?

 

L’Astaxantina è un carotenoide naturalmente presente in alcune alghe ed è la sostanza che conferisce il loro tipico colore a pesci come il salmone ed a crostacei come l’astice e il gambero.

 

A cosa serve l’Astaxantina?

 

L’Astaxantina è dotata di potere antiossidante: le viene, pertanto, attribuita la capacità di proteggere le cellule dai danni associati all’ossidazione. Inoltre, si ritiene che possa migliorare il funzionamento del sistema immunitario.

 

La sua assunzione viene proposta nel trattamento della malattia di Alzheimer, del Parkinson, dell’ictus, del colesterolo alto e della degenerazione maculare senile. Inoltre, viene utilizzata per la prevenzione del cancro e, applicata direttamente sulla pelle, per proteggere la cute dalle ustioni solari.

 

L’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare) non ha autorizzato i claim proposti secondo cui l’Astaxantina sarebbe utile in caso di problemi alle cartilagini, supporterebbe la salute delle articolazioni (anche dopo un’attività fisica pesante), dei tendini e del tunnel carpale, aiuterebbe a proteggere i radicali liberi e altri agenti dannosi presenti nell’ambiente, eserciterebbe un effetto anti-invecchiamento, aiuterebbe ad affrontare lo stress fisiologico, supporterebbe la funzione immunitaria, proteggerebbe il DNA, favorirebbe l’aumento delle energie, aiuterebbe a mantenere i livelli di colesterolo nella norma e bassi livelli di proteina C reattiva, sarebbe utile per gli occhi, la vista e la pelle (anche durante l’esposizione al sole).

Avvertenze e possibili controindicazioni

 

Non sono note condizioni in cui l’assunzione di supplementi a base di Astaxantina potrebbe interferire con quella di medicinali o di altre sostanze. In caso di dubbi,però, è bene chiedere un consiglio al proprio medico.

 

La sua assunzione per via orale è considerata sicura; ne è riportato l’uso a dosi comprese tra i 4 e i 40 mg al giorno per un periodo lungo anche 12 settimane o,in combinazione con altri carotenoidi, vitamine e minerali, a dosi di 4 mg al giorno anche per un anno. Non si hanno però informazioni sufficienti per garantire la sicurezza dell’Astaxantina durante la gravidanza e l’allattamento; per questo è bene consultarsi con il proprio medico prima di farne uso.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il   parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai   consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.