Che cos’è la Malattia di De Quervain?

La Malattia di De Quervain (detta tenosinovite) è un’infiammazione della guaina che riveste i tendini che permettono di estendere e allontanare il pollice dalla mano.

Quali sono le cause della Malattia di De Quervain?

La patologia colpisce spesso le persone che eseguono movimenti violenti o molto ripetitivi con il polso. Essa è legata soprattutto all’attività professionale ed è frequente nei musicisti, nelle ricamatrici, in chi usa molto il mouse o la tastiera del computer, nelle neo-mamme che tengono in braccio il bambino ecc.

Quali sono i sintomi della Malattia di De Quervain?

Il sintomo principale è un dolore molto intenso localizzato al polso e lungo il dorso del pollice (a volte anche verso l’avambraccio) durante i movimenti, soprattutto quelli di presa. Il dolore può rendere difficoltose le più semplici attività quotidiane.

Diagnosi

La diagnosi della sindrome di De Quervain è fondamentalmente clinica.

L’ecografia consente di evidenziare con precisione le alterazioni infiammatorie dei tendini e i loro rapporti con le pareti della guaina sinoviale.

Trattamenti

Nelle fasi iniziali la Malattia di De Quervain prevede il trattamento conservativo con il riposo funzionale, l’applicazione di ghiaccio o l’assunzione di farmaci antinfiammatori per ridurre il dolore, oppure, nei casi più gravi, l’infiltrazione corticosteroidea.

Quando i sintomi non migliorano con le terapie convenzionali, diventa necessario l’intervento chirurgico, che consiste nell’aprire la guaina per favorire il corretto scorrimento dei tendini. L’intervento è risolutivo e, dal punto di vista funzionale, gli effetti positivi sono immediati.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.

Prenota