Che cos'è il silicio?

Il silicio è un elemento presente nell'organismo solo in quantità ridotte.

 

A che cosa serve il silicio?

Il silicio è necessario per la sintesi del collagene e dell'elastina; ed è importante per la salute dei tessuti connettivi, delle ossa, della cartilagine, dei tendini e delle articolazioni. Il collagene agisce come un'impalcatura che fornisce sostegno ai tessuti, mentre l'elastina conferisce agli stessi elasticità.

Inoltre, il silicio è importante per regolare la permeabilità dei tessuti connettivi e della pelle.

 

In quali alimenti è presente il silicio?

Il silicio è presente nell'avena, nella barbabietola, nell'orzo, nella soia, nei cereali integrali, nelle radici e in erbe come la borragine e l'ortica.

 

Qual è il fabbisogno giornaliero di silicio?

Il fabbisogno giornaliero di silicio è di 20-50 mg.

 

Quali conseguenze può determinare la carenza di silicio?

La carenza di silicio può causare la disidratazione delle unghie e rendere queste fragili. Può inoltre risentire di un'eventuale carenza di silicio anche la salute di pelle e capelli.

 

Quali conseguenze può determinare un eccesso di silicio?

Un eccesso di silicio prolungato nel tempo è associato alla silicosi, ossia malattia polmonare. Inoltre è stato rilevato un aumento di silicio nel cervello di individui affetti da morbo di Alzheimer.

 

Gli integratori di silicio possono essere utili per la salute dei capelli?

Il modo migliore per soddisfare il fabbisogno di un nutriente è mangiare cibi che ne siano ricchi. Purtroppo però spesso il silicio non viene assorbito bene; in alcuni casi, per far fronte a questa situazione, può essere utile assumere degli integratori. Prima, però, è consigliato consultarsi con il proprio medico.