Che cos’è la fisiodermica?

La fisiodermica è una riabilitazione dermato-estetica, una branca della fisioterapia moderna che ha come scopo quello di ricercare le patologie alla base degli inestetismi cutanei, trattando tutte le zone del corpo e del viso più soggette a patologie della pelle.

Ne abbiamo parlato con la dott.ssa Alessandra Russo, fisioterapista presso l’ambulatorio Humanitas Medical Care Milano Murat.

Quali patologie può trattare la fisiodermica?

La riabilitazione dermato-funzionale prevede il trattamento non invasivo delle disfunzioni del tessuto cutaneo e sottocutaneo, in particolare possiamo agire in caso di: 

  • Studio della cellulite edema/fibro/sclerotica 
  • Lipedema 
  • Adiposità localizzate 
  • Linfedema 
  • Esiti cicatriziali post-chirurgici 
  • Diastasi addominale 
  • Post chirurgia plastica (addominoplastica) 

Quali sono gli obiettivi della fisiodermica?

  • Recupero post-operatorio di interventi di chirurgia generale e chirurgia plastica 
  • Miglioramento della circolazione vascolare e linfatica 
  • Riduzione delle adiposità 
  • Riparazione dei tessuti e ripristino dell’attività funzionale del derma (ad esempio esiti cicatriziali)

Come avviene la valutazione del paziente?

Il protocollo di valutazione prevede l’analisi clinica di tutte le problematiche che possono essere all’origine dell’inestetismo. Si esegue quindi:  

  • Anamnesi: per valutare se sia possibile intervenire o rimandare il paziente ad altro specialista medico per eventuali accertamenti diagnostici.
  • Esame obiettivo: in cui si effettua la valutazione del paziente e un’indagine distrettuale del segmento o dei segmenti corporei ipoteticamente compromessi attraverso l’ispezione (andando a ricercare eventuale presenza di telectaise e/o varici, edema, sensibilità dolorosa, aderenze tissutali..), la valutazione del trofismo e la valutazione posturale.
  • Proposta di trattamento 

Quali sono i trattamenti disponibili?

I trattamenti sono personalizzati e basati sulla combinazione di terapie manuali e terapie strumentali: 

Le terapie strumentali comprendono: 

  • Tecarterapia 
  • Onde d’urto 
  • Ultrasuoni 
  • Pressoterapia 

quelle manuali includono:

  • Drenaggio Linfatico Manuale – DLM (Linfodrenaggio) 
  • Massaggio del Tessuto Connettivo – MTC (Massaggio Connettivale) 

vengono inoltre svolti esercizi terapeutici, come:  

  • Fisioterapia ipopressiva per diastasi addominale  
  • Rieducazione posturale ed esercizi emodinamici  

Che differenza c’è rispetto ai normali trattamenti estetici?

La fisioterapia dermatofunzionale tratta problematiche di carattere medico e patologico e non il semplice inestetismo, andando a ricercare l’origine del problema. Infatti la figura del fisioterapista lavora in autonomia o in equipe con medici estetici, chirurghi estetici, chirurghi plastici, vascolari, ecc. 
Il fisioterapista dermatofunzionale svolge quindi un lavoro di valutazione, cura e prevenzione degli squilibri funzionali ed estetici derivanti da patologie, interventi chirurgici e complicanze (traumatiche, postoperatorie), che influiscono direttamente o indirettamente sull’integrità e le funzioni della pelle.

Sedi

Humanitas Medical Care
Milano Murat
Via Gioacchino Murat, 13, 20159 Milano, MI, Italia
I numeri di Humanitas
  • 12.000.000 Visite
  • 1.000.000 pazienti
  • 7.300 professionisti
  • 190.000 ricoveri
  • 12.000 medici