L’accompagnamento della donna nella maternità post-parto

Il 10 ottobre è la giornata mondiale della salute mentale (Mental Health Day)!

In Humanitas Medical Care Busto Arsizio, in provincia di Varese, è attivo un ambulatorio di Psicologia che può essere di aiuto alle donne nei momenti successivi al parto.

L’ambulatorio è articolato in modo tale da offrire servizi di consulenza individuale a opera di professionisti che hanno il compito di accompagnare e di seguire quelle donne che, specialmente dopo il parto, possono correre il rischio di attraversare un periodo molto difficile, soprattutto dal punto di vista psicologico. Abbiamo chiesto alla dott.ssa Franchi, specialista nell’ambulatorio, qualche informazione a riguardo.

Dott.ssa Franchi, quali sono le principali problematiche legate al periodo post parto?

“ Dopo il parto la psiche femminile sperimenta spesso un abbassamento del tono dell’ umore che può variare x durata ed intensità passando dal cosiddetto e fisiologico baby blues alla vera depressione post partum. Si entra nell’ambito della psicopatologia:in questo caso si interviene in equipe e l’ambulatorio di Psicologia in Humanitas Medical Care Busto Arsizio accompagna la donna nel suo percorso di cura.

Lo staff di Humanitas Medical Care, infatti, dispone di un team di psicologi di comprovata eccellenza clinica, specializzati nell’individuare, attraverso diagnosi puntuali, questo tipo di patologie e nel mettere in campo soluzioni di supporto psicologico precise e personalizzate per tutte quelle pazienti che si trovano ad attraversare un periodo difficile.

Nel setting psicologico si dà voce a emozioni, sentimenti,si legittima la donna ad essere una madre “sufficientemente buona” e non perfetta, si monitora e intercetta un eccessivo abbassamento del tono dell’ umore che in concomitanza ad una difficoltà ad accudire empaticamente il bambino può rappresentare sintomo di depressione.

La depressione post partum è un pericolo per l’instaurarsi di una relazione di attaccamento sicuro tra  madre e bambino, e se non curata, può compromettere un sano sviluppo psicologico del bambino .”

E il padre che ruolo deve assumere in questo periodo particolare?

“Proprio come la madre, il padre, prima, durante e dopo il parto, gioca un ruolo decisivo nel salvaguardare la coppia mamma/bambino offrendo protezione e supporto.

Il suo ruolo non deve essere solo quello del mero spettatore né tantomeno essere un mammo.  Da un lato è colui che vigila sul benessere della coppia mamma/bambino dall’altro  è fondamentale che diventi attivamente e affettivamente partecipe evitando che la donna si incolli eccessivamente al bambino e che ritorni ad essere compagna erotica nella coppia. 

Psicologia
Dr.ssa Pamela Franchi
Humanitas Medical Care Lainate, Humanitas Medical Care Arese, Humanitas Medical Care Busto Arsizio
I numeri di Humanitas
  • 12.000.000 Visite
  • 1.000.000 pazienti
  • 7.300 professionisti
  • 190.000 ricoveri
  • 12.000 medici