Humanitas Medical Care Milano Domodossola rappresenta un valido punto di riferimento all’interno del gruppo Humanitas, oltre che per le numerose specializzazioni cliniche, anche per la Fisiatria dove un’equipe riabilitativa è in grado di offrire al paziente una vasta offerta di servizi soprattutto in ambito ortopedico, medico-sportivo e neurologico.

Per avere maggiori informazioni abbiamo intervistato il fisiatra Dottor Maurizio Gallo, in via Domodossola tutti i giorni, tranne il martedì e  il mercoledì pomeriggio.

Qual è il ruolo del fisiatra?  

Il fisiatra è un medico specializzato in medicina fisica e riabilitativa che può operare in molteplici ambiti (ad esempio: ortopedico, neurologico, cardiologico, urologico), segue il paziente lungo un percorso di cura che può coinvolgere svariati componenti (terapie fisiche e farmacologiche, esercizio terapeutico, infiltrazioni, trattamenti chiropratici) collaborando in interconnessione anche con altri specialisti. Volendo esemplificare, è frequente la collaborazione stretta con l’ortopedico che consenta di seguire insieme il percorso di un paziente verso un intervento di protesi d’anca, studiando i trattamenti  fisioterapici più appropriati e preparandolo alla chirurgia e successivamente accompagnandolo verso un ottimale recupero post-operatorio, verificando e misurandone passo passo i miglioramenti.

Il fisiatra, deve avere una visione funzionale, ovvero valutare caso per caso quali strumenti utilizzare per il raggiungimento dell’obiettivo principale: il benessere del paziente, che può realizzarsi esclusivamente con il recupero della “funzione” (es: cammino, equilibrio, tolleranza all’esercizio fisico, muovere un’articolazione senza dolore) al fine di recuperare la maggior autonomia possibile. Il medico fisiatra ‘tiene le fila’ del percorso riabilitativo, rivestendo il ruolo di coordinamento e orientamento fra le figure che si occupano di realizzare il processo di cura del paziente, spiega il dottore.

Che tipo di trattamenti offre il fisiatra?

I trattamenti proposti dal fisiatra devono basarsi  su un progetto riabilitativo personalizzato che viene elaborato durante la prima visita, chiarisce il Dott. Gallo, tali trattamenti si orientano a portare alla cura e risoluzione di patologie muscolo-scheletriche relative a colonna vertebrale, spalla, cervicalgie, distorsioni articolari, patologie del ginocchio e della caviglia e muscolo-tendinee e  possono essere di tipo farmacologico o strumentale. “L’attenzione – prosegue – è rivolta anche alla rieducazione post-operatoria per ri-potenziare le strutture muscolari e ripristinare la funzionalità motoria.” Altre valutazioni cliniche possono focalizzarsi alla gestione terapeutica e riabilitativa di problematiche motorie, cognitive o funzionali correlate a patologie neurologiche (es. Morbo di Parkinson, esiti di ictus, ecc.).

Inoltre, il fisiatra può prescrivere al paziente tutti  gli accertamenti radiologici clinici e di altri specialisti (es. ortopedico, neurologo, otorino, ecc).

Quali sono le principali terapie da lei praticate?

“La terapia che pratico con molta frequenza è quella con  onde d’urto extracorporee focali – risponde il medico – poiché oltre ad un’azione antalgica molto efficace, presenta una vasta gamma di applicazioni (ad es. tendinopatie, traumatismi articolari, fratture e addirittura rigenerazione dei tessuti in caso di ferite, estetica su cicatrici chirurgiche) ed estremamente limitate controindicazioni di rilievo.”

Occorre sottolineare che “l’efficacia di questo trattamento dipende molto dalla  preparazione ed esperienza dell’operatore e dalla validità dell’apparecchiatura utilizzata. “Inoltre – prosegue il dottore –  pratico l’ossigeno-ozonoterapia, poco invasiva, molto indicata soprattutto per problematiche legate ad ernie lombari e molto altro,  frequenti pure le infiltrazioni intrarticolari a livello di ginocchia, caviglie e spalle.”

Con quali altri professionisti collabora?

Il fisiatra deve interagire con una vasta equipe  di professionisti per offrire al paziente un servizio  in grado di rispondere al meglio alle problematiche cliniche da risolvere che possono presentarsi in ambulatorio. “Nella mia equipe di lavoro sono presenti fisioterapisti (tra i quali anche una specialista in yoga terapeutico),  un fisioterapista-chiropratico specializzato in trattamenti manipolativi della colonna vertebrale e non solo, un fisioterapista-osteopata, un massoterapeuta. In casi specifici, nella nostra struttura è sempre possibile avvalersi dei consulti di competenti chirurghi ortopedici, neurologi, otorinolaringoiatri…solo per citarne alcuni”, conclude il Dottor Gallo.