Setto nasale deviato: quando è necessario operare?

Il setto nasale è costituito da osso e cartilagine e divide la cavità nasale a metà (le due narici). Quando è storto, viene chiamato “setto deviato“. Si tratta di una condizione comune a molte persone (le stime indicano che circa l’80% della popolazione, la maggior parte inconsapevolmente, ha una sorta di disallineamento del setto nasale), che tuttavia, in alcuni casi può rendere difficile la respirazione.

Il setto è fragile. Anche un leggero urto o una lesione al naso possono renderlo storto.

Ne abbiamo parlato con il dottor Armando De Virgilio, otorinolaringoiatra presso l’ambulatorio Humanitas Medical Care Milano Premuda.

Quali sono i sintomi di un setto deviato?

Il sintomo più comune di un setto deviato è la congestione nasale, con un lato del naso più congestionato dell’altro, insieme alla difficoltà di respirazione.  Altri sintomi frequenti includono:

● Problemi a dormire

● Respiro rumoroso e russamento durante il sonno

● Dolore facciale o male alla testa

Molte persone hanno un setto leggermente deviato che non causa problemi.

Quando dovrei vedere uno specialista?

Se senti sempre il naso chiuso e hai difficoltà a respirare, dovresti consultare il medico. Le cause di questi sintomi possono essere diverse ed è importante scoprirle subito.

Avrò bisogno di fare degli esami?

Il medico, dopo aver valutato lo stato di salute del tuo naso, potrebbe suggerirti di sottoporti ad ulteriori esami come:

–   Endoscopia nasale: un tubo flessibile chiamato “endoscopio” permette di guardare in profondità nel naso per vedere se ci sono problemi.

–   Scansione TC: un test di imaging scatta un’immagine dell’interno del naso.

Come viene trattato un setto deviato?

Molte persone con un setto deviato non hanno bisogno di cure. Se il problema è più grave o risulta invalidante per il paziente impedendogli di respirare normalmente, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, “settoplastica”, per raddrizzare il setto storto.

“Durante la settoplastica, il chirurgo, lavorando attraverso l’interno del naso, pratica una piccola incisione nel setto e quindi rimuove l’osso o la cartilagine in eccesso per uniformare lo spazio respiratorio delle narici. Non sono presenti lividi o gonfiore del naso dopo l’intervento. Nella maggior parte dei casi non vi è dolore. In Humanitas quando possibile non posizioniamo tamponi nasali e quando necessario vengono rimossi entro 12-18 ore. L’intervento di settoplastica è un intervento funzionale e non comporta la modifica della forma del naso.

Se possibile, è meglio aspettare che il naso smetta di crescere, intorno ai 15 anni, per sottoporsi a un intervento chirurgico”, conclude il dott. De Virgilio.

Specialista in Otorinolaringoiatria
Dott. Armando De Virgilio
Visite ed Esami
Visita otorinolaringoiatrica

Sedi

Humanitas Medical Care
Milano Premuda
Viale Premuda, 12, 20129 Milano, MI, Italia
I numeri di Humanitas
  • 12.000.000 Visite
  • 1.000.000 pazienti
  • 7.300 professionisti
  • 190.000 ricoveri
  • 12.000 medici