La degenerazione maculare senile può essere prevenuta?

Sì, può essere prevenuta adottando una sana alimentazione – a base di frutta, verdura e pesce, per il suo alto contenuto di acidi grassi omega 3 – e riducendone i maggiori fattori di rischio che sono il fumo di sigaretta e l’ipertensione sistemica.

 

Dopo i 50 anni è utile sottoporsi ad una visita oculistica e, qualora sia indicato dal medico, eseguire dei periodici test di autovalutazione in modo da identificare tempestivamente eventuali cambiamenti dal punto di vista visivo.

 

È inoltre possibile effettuare dei test genetici con i quali sarà possibile valutare la predisposizione allo sviluppo di patologie maculari collegate all’età in tutti quegli individui che abbiano familiarità per tale tipo di problema.

 

Area medica di riferimento per la degenerazione maculare senile

Per saperne di più sull’equipe che tratta la degenerazione maculare senile, si veda il Centro Oculistico di Humanitas Gavazzeni Bergamo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.