Come può essere prevenuto il tumore al seno?

I progressi realizzati nell’ambito della diagnostica consentono, sempre più spesso, di individuare i tumori al seno prima che si manifestino come noduli o con altri segnali clinicamente apprezzabili.

 

Per giungere a diagnosi così precoci è tuttavia necessario che le donne si sottopongano a dei controlli clinici e strumentali con regolarità e con la giusta periodicità.

 

Dopo i 30 anni, anche in assenza di sintomi, è opportuno programmare i necessari controlli periodici, da eseguirsi ogni volta che il proprio curante ritenga utile un controllo senologico e sempre, e a qualsiasi età, in presenza di segnali sospetti, quali:

 

  • tumefazione ascellare,
  • secrezione dal capezzolo,
  • presenza di un nodulo,
  • retrazione del capezzolo o della pelle,
  • rossore attorno al capezzolo.

 

Si veda il percorso di prevenzione del tumore del seno.

 

Area medica di riferimento per il tumore al seno

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per il tumore al seno è l’Unità Operativa di Senologia.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.