La Clozapina si usa per curare forme serie di schizofrenia o per minimizzare il pericolo di suicidio in soggetti con schizofrenia o con disturbi similari.

 

Che cos'è la Clozapina?

Si tratta di un farmaco antipsicotico. Opera alterando l'attività di certe molecole a livello del cervello.

 

Come si prende la Clozapina?

Di solito la Clozapina si prende per bocca.

 

Effetti collaterali della Clozapina

Durante la cura con Clozapina è plausibile contrarre infezioni molto serie. Per questa ragione è basilare avvertire immediatamente il dottore in presenza di:

  • debolezza repentina
  • sensazione di essere ammalato
  • febbre
  • dolore alla gola
  • dolori muscolari
  • sintomi simil influenzali

Il farmaco può anche accrescere il pericolo di morte negli anziani che soffrono di disturbi collegati alla demenza.

Tra gli altri eventuali effetti collaterali della Clozapina troviamo anche:

  • capogiri
  • battito cardiaco rallentato o accelerato
  • svenimenti
  • convulsioni
  • accrescimento di peso
  • tremori
  • dolore alla testa
  • sonnolenza
  • nausea
  • costipazione
  • secchezza della bocca
  • accrescimento della salivazione
  • vista appannata

È importante chiedere immediatamente l'aiuto di un dottore in presenza di:

  • orticaria
  • problemi respiratori
  • gonfiore di volto, labbra, lingua o gola
  • piaghe in bocca
  • gengive gonfie
  • problemi di deglutizione
  • dolore alla testa con male al petto e forti capogiri, battito cardiaco pesante o fastidio toracico
  • sensazione di svenimento
  • tosse repentina, respiro accelerato, sangue nell'espettorato
  • sensazione di tensione al collo o alla mascella
  • tic o movimenti incontrollati di occhi, labbra, lingua, volto, braccia o gambe
  • convulsioni
  • gonfiore, veloce accrescimento di peso o diminuzione della minzione
  • iperglicemia
  • segnali di infiammazione: lividi o emorragie, pizzicore o intorpidimenti, debolezza muscolare, male allo stomaco, ittero, dolori al petto, tosse, problemi respiratori

 

Avvertenze

Durante il trattamento con Clozapina è importante fare spesso le analisi del sangue a causa del pericolo di gravi infezioni.

Prima di cominciare a prendere la medicina è importante avvertire il dottore:

  • di eventuali allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a ogni altro farmaco o alimento
  • degli altri medicinali, dei fitoterapici e degli integratori che si stanno prendendo, nello specifico carbamazepina, droperidolo, metadone, antibiotici, antidepressivi, antimalarici, antiaritimici e psicofarmaci
  • se si soffre (o si ha sofferto) di patologie cardiovascolari, pressione alta, QT lungo (anche in aventualità di storia familiare), infarto, ictus e mini ictus, squilibri elettrolitici (per esempio bassi livelli di potassio o magnesio nel sangue), convulsioni, traumi cranici, tumori al cervello, diabete o fattori di pericolo per il diabete, colesterolo o trigliceridi alti, ileo paralitico, patologie renali o epatiche, ipertrofia prostatica, problemi della minzione, glaucoma, malnutrizione o disidratazione
  • se si fuma
  • in presenza di gravidanza o allattamento al seno