L’afasia è la perdita della capacità di comunicare. Può interessare la capacità di esprimersi e di comprendere il linguaggio scritto o parlato. Solitamente può comparire dopo un’ ictus o un trauma cranico ma può evolversi in concomitanza ad una malattia neurodegenerativa o ad un tumore cerebrale.

Quali sono i rimedi contro l'afasia?

Per risolvere il problema dell’afasia è necessario trovare i rimedi alle patologie che hanno causato il sintomo. In un secondo momento è consigliato rivolgersi ad un logopedista per riacquisire le capacità linguistiche o seguire altri metodi e strumenti di comunicazione. Ad oggi sono in corso delle ricerche per la creazione di farmaci in grado di curare l’afasia. Saranno però necessarie altre conferme scientifiche prima che i farmaci possano essere utilizzati clinicamente.Quali malattie si possono associare ad afasia?

Le patologie legate all’afasia sono:

  • Aterosclerosi
  • Botulismo
  • Ictus
  • Morbo di Alzheimer
  • Sclerosi multipla

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Afasia, quando rivolgersi al proprio medico?

Visto che l’afasia è spesso la causa di un problema grave, nel caso in cui inaspettatamente si facesse fatica a parlare, a ricordare le parole, a scrivere, leggere o capire i discorsi è importante rivolgersi tempestivamente ad un medico.