Con alitosi o alito cattivo si intende l’odore sgradevole e continuo emesso dall’alito e alleviabile, solo per qualche momento, usando mentine, gomme da masticare, colluttori e spray. La causa dell’alito cattivo può essere data dal consumo di alcuni cibi, da cattive abitudini ma anche problemi di salute.

Quali sono i rimedi contro l'alitosi?

Mantenere una corretta igiene orale contribuisce positivamente ad attenuare l’alitosi. Pulirsi la lingua con uno spazzolino o utilizzare il filo interdentale è un altro metodo utile da accompagnare all’abitudine di lavare i denti dopo i pasti e bere molta acqua.

Quali malattie si possono associare all'alitosi?

Le patologie legate al problema dell’alitosi sono:

  • Acetonemia
  • Acidosi metabolica
  • Carie
  • Colite
  • Diverticoli esofagei
  • Fibrosi cistica
  • Gastrite
  • Indigestione
  • Parodontite
  • Polmonite
  • Rinite
  • Sinusite
  • Tonsillite
  • Ulcera peptica

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Alitosi, quando rivolgersi al proprio medico?

Se una corretta igiene orale ed il cambiamento nel proprio stile di vita non dovessero bastare ad eliminare l’alitosi, è consigliato rivolgersi ad un dentista. Qualora lo specialista sospettasse un problema che non riguarda l’igiene della bocca, bisognerà eseguire analisi più specifiche.