Gli aloni intorno alla luce sono un disturbo della vista dovuto alla presenza di cerchi luminosi o bagliori che si vedono intorno agli oggetti. Durante la notte, il sintomo si può accentuare a causa delle fonti luminose. Questo disturbo consiste in un abbagliamento, più o meno intenso a seconda dei casi, che impedisce una visione nitida. Il sintomo può essere causato da diversi fenomeni quali ad esempio catarratta, emicrania, cefalea o patologie della vista (come il glaucoma e le retinopatie).

Quali sono i rimedi contro gli aloni intorno alle luci?

Uno dei primi passi da compiere quando si accusano tali disturbi visivi, è richiedere una visita specialistica dall’oculista. Nei casi intrattabili, nei quali il disturbo dipende da emicrania o da cefalea, è consigliabile indossare degli occhiali da sole per proteggere gli occhi, oppure restare in ambienti poco illuminati. Se il problema invece fosse dato dalla cataratta, sarà necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico per eliminare il cristallo difettoso. Relativamente alle altre potenziali cause, è richiesto l’intervento immediato del medico, affinché si eviti lo sviluppo di una patologia che porti il soggetto alla cecità.

Quali malattie si possono associare agli aloni intorno alle luci?

Le patologie collegate alla presenza di aloni intorno alle luci sono:

 È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Aloni intorno alla luce, quando rivolgersi al proprio medico?

Se il disturbo visivo comparisse improvvisamente, e non fosse riconducibile ad emicrania o cefalee e se inoltre persistesse per più giorni, sarà strettamente necessario rivolgersi ad un oculista o ad un Centro specializzato per verificare e approfondirne la causa.