L’aumento dell’appetito si verifica quando la quantità di cibo di cui ci si nutre non soddisfa più la fame e di conseguenza si avverte l’esigenza di mangiare. Questo sintomo può comparire durante la fase di crescita dei bambini e durante l’ adolescenza, perché si necessita di recuperare energia dopo aver svolto attività impegnative. In altri casi però, l’aumento della fame può essere causato da alcune patologie (ansia, depressione, intolleranze alimentari, stress e sindrome premestruale) oppure dall’utilizzo di farmaci. In altri casi può essere associato a fattori emotivi.

Quali sono i rimedi contro l'aumento dell'appetito?

Per limitare i danni che questo disturbo può causare, quali l’aumento di peso, è consigliabile bere un bicchiere d’acqua prima di iniziare il pasto, in modo da aumentare il senso di sazietà. Si può consumare cibo croccante, come verdure e legumi cotti, brodi e zuppe per sentirsi più sazi. Avere a propria disposizione snack salutari e poco calorici (frutta e verdura) può aiutare a contenere la fame.

Quali malattie si possono associare all'aumento dell'appetito?

Le patologie che si collegano all’aumento dell’appetito sono:

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Aumento dell'appetito, quando rivolgersi al proprio medico?

Si deve consultare un medico se il sintomo persistesse e se si soffrisse di qualche patologia correlata (si veda elenco delle principali patologie).