La galattorrea è una secrezione di latte dal capezzolo della donna; può avvenire durante o dopo la gravidanza, quando la donna ha smesso di allattare. A volte, dipende da un’infezione o infiammazione, da uno sfregamento eccessivo dei capezzoli, da ipotiroidismo o trauma al seno, tumore, per l’ingestione di alcune erbe (anice, finocchio) o ancora per via di certi medicinali assunti. La galattorrea può colpire anche i bambini ma, di solito, il problema si risolve in poche settimane perché  è dovuto allo sviluppo ormonale.

Quali sono i rimedi contro la galattorrea?

La cura più adatta dipende dalla causa che ha originato la galattorrea. Si possono applicare sul seno delle creme oppure assumere farmaci o cambiarne il dosaggio. Nei casi più rilevanti, la soluzione è l’intervento chirurgico. In altre situazioni non serve alcuna cura, sarà sufficiente controllare il seno, tramite regolari visite specifiche.

Quali malattie si possono associare alla galattorea?

Le malattie che possono legarsi alla galattorrea sono:

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Galattorrea, quando rivolgersi al proprio medico?

Nei casi di galattorrea è sempre necessario consultare un medico. Se il problema riguarda solo un capezzolo, ed il liquido che fuoriesce è misto a sangue, oppure il colore del liquido è insolito, la situazione potrebbe essere piuttosto grave.