L’idrofobia è la paura e  la repulsione di qualsiasi tipo di liquido, in particolare l’acqua. Questo sintomo si manifesta come una vera e propria paralisi dei muscoli della deglutizione e contrazione muscolare della glottide. L’idrofobia è dovuta alla malattia della rabbia, un virus che viene trasmesso all’uomo da animali infetti tramite morso.

Quali sono i rimedi contro l'idrofobia?

Per sconfiggere l’idrofobia bisogna agire sulla rabbia essendo questa l’unica malattia scatenante. Ad oggi, non esiste ancora una cura medica capace di ostacolare questa malattia. Per evitare di contrarre la rabbia è importante sottoporsi ad un’immediata vaccinazione per coloro che sono stati morsi da un animale affetto da rabbia. In questo modo si vanno a stimolare velocemente le difese immunitarie prima che il virus arrivi ad agire sul sistema nervoso centrale

Quali malattie si possono associare all'idrofobia?

La malattia che è strettamente legata all’idrofobia è la rabbia. Se infatti si iniziasse a sospettare di essere idrofobici è importante rivolgersi subito al medico curante che indicherà come intervenire.

Idrofobia, quando rivolgersi al proprio medico?

Nei casi di idrofobia bisogna recarsi urgentemente in Pronto Soccorso oppure contattare un medico.