Che cos’è e a cosa serve il catetere?

Il catetere è un dispositivo medico molto utilizzato, che consiste in un tubicino flessibile che può essere di  materiale, lunghezza e numero di estremità diversi in base all’utilizzo.

Il tubicino viene introdotto in una cavità corporea mediante un processo detto cateterizzazione e viene impiegato in ambito diagnostico, terapeutico o chirurgico. Il catetere può essere necessario per drenare un contenuto, somministrare un farmaco, introdurre strumenti chirurgici.

 

Come funziona il catetere?

La procedura di cateterizzazione è diversa in base al tipo di catetere da inserire. Il catetere urinario, per esempio, ha il compito di drenare l’urina dalla vescica e viene introdotto dall’uretra e fino a fargli raggiungere la vescica. Dall’altro lato, il catetere viene collegato a un sacchetto di raccolta per le urine.

I cateteri cardiaci, invece, si utilizzano in ambito diagnostico e vengono inseriti nei vasi sanguigni tramite iniezioni o incisioni nel braccio o nell’inguine, fino a raggiungere il cuore.

 

Il catetere è pericoloso o doloroso?

L’introduzione del catetere deve essere effettuata da personale specializzato, spesso la cateterizzazione viene praticata in anestesia totale.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.