Che cos’è e a cosa serve la fleboclisi?

La fleboclisi è una procedura terapeutica di somministrazione di soluzioni acquose per via endovenosa. La fleboclisi permette di fornire al paziente, in modo lento e continuativo, acqua, elettroliti, medicinali e altre sostanze che possono essergli utili.

 

Come funziona la fleboclisi?

In una vena superficiale del braccio del paziente viene inserito un ago-cannula collegato al recipiente contenente la soluzione acquosa mediante un tubicino flessibile. Un deflussore regola la fuoriuscita del liquido che viene introdotto in vena. La somministrazione per fleboclisi deve avvenire lentamente.

Di norma, il recipiente si appende a un gancio o a un sostegno, in modo da trovarsi in alto e accanto al paziente.

 

La fleboclisi è pericolosa o dolorosa?

Il paziente potrebbe avvertire il pizzicore legato all’inserimento dell’ago nel braccio. Se effettuata con precisione e attenzione, la flebo è una procedura sicura.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista.