Visita psicologica


Rimborso garantito se la prestazione è annullata

Cambia data e ora della prestazione in base ai tuoi bisogni

Scegli tu come preferisci pagare

Che cos’è la visita psicologica?

La visita psicologica è un colloquio di circa 45 minuti nel quale lo psicologo, in un clima di ascolto non giudicante, raccoglie la domanda che ha portato il paziente a richiedere la visita e formula un piano di cura volto a lavorare sulle problematiche riportate. Lo psicologo può aiutare la persona a chiarire meglio il proprio problema ponendo alcune domande sulla vita personale (lavoro, famiglia, vita sentimentale, stato di salute ) a cui il paziente risponde liberamente.

A che cosa serve la visita psicologica?

La visita psicologica è orientata a cercare di individuare cosa nel funzionamento della persona la porta ad una condizione di sofferenza o di disagio. Tramite una valutazione anamnestica lo psicologo può orientare il paziente ad un percorso di sostegno adeguato.
Il primo colloquio serve a chiarificare e riformulare la domanda di cura del paziente, valutare le aspettative che il paziente ha rispetto al trattamento, definendo obiettivi terapeutici a breve e lungo termine. Un colloquio psicologico, non ha scopo diagnostico di per sé, ma è volto all’ instaurare una relazione d’aiuto con il paziente.

La visita psicologica può essere d’aiuto? 

La visita psicologica è opportuna in quelle situazioni in cui proviamo forte sofferenza emotiva, magari da lungo tempo e in conseguenza della quale fatichiamo poi nella quotidianità. Può essere d’aiuto ad affrontare eventi traumatici o stressanti ma anche momenti importanti della vita che portano a dei cambiamenti. Una visita psicologia è inoltre indicata per i pazienti che hanno difficoltà ad interagire con gli altri, che provano tristezza o apatia o faticano a superare un evento passato.

Come si svolge la visita psicologica?

Il dialogo a due è lo strumento principale del colloquio psicologico. La durata può variare dai 45 minuti ad un’ora. All’inizio di una terapia ci sono alcune domande fondamentali che il clinico pone al cliente andando in là con il percorso, in genere resta una cornice strutturale impostata dal terapeuta, ma si lascia anche al paziente la possibilità di portare le proprie problematiche e le proprie eventuali urgenze.

Cosa aspettarsi da una prima visita psicologica?

Un iniziale inquadramento diagnostico, la definizione di alcuni obiettivi terapeutici, il porre le basi di una buona relazione terapeutica, sono l’inizio di un iter che non si esaurisce con un solo colloquio, ma sono aspetti fondamentali da impostare al primo contatto. In genere, la fase di inquadramento diagnostico può richiedere anche tre-quattro colloqui, a seconda della complessità del problema riportato.

Come prepararsi a una visita psicologica?

Non serve prepararsi, il paziente spiegherà le motivazioni che l’hanno portato a richiedere tale intervento e il terapeuta formulerà alcune domande che faciliteranno l’inquadramento del problema.
Si suggerisce di portare nella prima visita l’eventuale documentazione di precedenti percorsi psicologici.

Come affrontare una visita dallo psicologo? 

Con la massima tranquillità possibile, lo psicologo è un professionista che non giudica, è sempre dalla parte del paziente ed è obbligato al segreto professionale, quindi l’aiuto e la tutela dello stesso sono sempre la priorità.

Come comportarsi con uno psicologo? 

Non serve avere un copione da seguire, la terapia è un divenire, e anche la fiducia è un costrutto da rinnovare di seduta in seduta; quello che accade in terapia e fuori dallo studio dello specialista, può diventare un utile materiale terapeutico.

Cosa chiede uno psicologo nella prima visita psicologica? 

Innanzitutto, lo psicologo deve iniziare a conoscere la persona e capire il problema che porta, cercando di metterla a proprio agio; poi in genere potrà formulare alcune domande che lo aiuteranno a inquadrare meglio il problema e la situazione di vita che sta vivendo.

 Cosa si può dire a uno psicologo? 

Tutto quello che si desidera e che una persona sente di voler condividere. Uno psicologo, come il medico, ha sempre come primo intento quello aiutare i pazienti, tutelandoli sempre e comunque.

In Humanitas, dove riceve uno psicologo?

In Humanitas lo psicologo riceve presso uno o più ambulatori della rete Humanitas Medical Care.

Dove avviene la visita psicologica?  

Il colloquio psicologico avviene all’interno di uno degli studi medici dell’ambulatorio.

Il paziente è seduto su una sedia, su una poltrona o su un lettino? 

Terapeuta e paziente sono disposti vis-à-vis, seduti su sedie solitamente separate da una scrivania.

Cosa succede dopo una visita con un psicologo? 

Dipende, ci possono essere sedute da cui si esce molto “alleggeriti”, dove l’aver condiviso un problema e averlo analizzato da sollievo; altre decisamente più faticose perché a volte alcuni obiettivi sono complessi, e alcuni meccanismi più difficili da modificare; ma in genere si deve avere l’idea che si sta lavorando per raggiungere un maggior benessere.

Quante sedute può fare uno psicologo? 

È sempre difficile fare un “preventivo” in questo ambito, dipende molto dal problema portato dal paziente, dalle sue personali risorse, dal contesto di vita e dal supporto familiare. Ci possono essere  terapie brevi, che durano pochi mesi, fino a terapie molto lunghe, che durano anche anni se il problema è più grave, sicuramente serve discutere con il proprio terapeuta gli obiettivi da definire.

Nella visita psicologica sono previsti dei test? 

È possibile. Lo psicologo può ritenere utile e a volte pratico usare dei questionari o altri test per approfondire il processo diagnostico, ed eventualmente usarli, previo consenso del paziente, a scopo di ricerca.

Nella visita psicologica fanno l’ipnosi?

No, l’ipnosi è una tecnica terapeutica che solo alcuni psicologi, in genere ad indirizzo “dinamico”, possono proporre ai propri pazienti.

Come trovo uno psicologo vicino a me? 

Se sei interessato a trovare uno psicologo vicino a te, puoi visitare la pagina  Prenota una visita o un esame online, dove ti sarà possibile scegliere la struttura, gli orari, il tipo di appuntamento/medico a cui desideri rivolgerti.

Come prenotare uno psicologo a Milano? 

Se sei interessato a prenotare una visita psicologica a Milano, clicca qui.

Come prenotare uno psicologo a Bergamo? 

Se sei interessato a prenotare una visita psicologica a Bergamo, clicca qui.

Come prenotare uno psicologo a Varese?

Se sei interessato a prenotare una visita psicologica a Varese, clicca qui.

Quanto costa una seduta da uno psicologo? 

I prezzi per una seduta da uno psicologo saranno consultabili su questa pagina dopo che avrete scelto la struttura e il professionista a cui vorrete rivolgervi.

Quanto costa una visita psicologica? 

I prezzi per una visita psicologica saranno consultabili su questa pagina dopo che avrete scelto la struttura e il professionista a cui volete rivolgervi.

La visita psicologica è detraibile? 

Le spese sostenute per il supporto psicologico sono detraibile al 19%, come per le altre visite mediche.

Perché scegliere la visita psicologica in Humanitas Medical Care?

Il team Humanitas si compone di figure professionali altamente qualificate e con differenti esperienze di formazione.

Vedi le disponibilità dei nostri specialisti