Visita ortopedica alla spalla

Che cos’è la visita ortopedica alla spalla?

La visita ortopedica alla spalla è in grado di identificare le cause dei problemi legati a quest’ultima. In genere, ci si rivolge ad un ortopedico quando è presente un dolore localizzato nell’articolazione stessa.

A che cosa serve la visita ortopedica alla spalla?

Con la visita ortopedica alla spalla è possibile confermare che i sintomi di cui soffre il paziente riguardino realmente l’articolazione in questione. Inoltre, mediante questo consulto, si è in grado di ipotizzare quali cause siano alla base dei sintomi avvertiti dal paziente: può trattarsi ad esempio di un trauma o di una malattia.

Sono previste norme di preparazione?

Non è necessario che si segua una preparazione specifica prima di sottoporsi alla visita ortopedica alla spalla; è bene però che il paziente porti con sé tutta la documentazione riguardante esami diagnostici già eseguiti, come ad esempio radiografie recenti alla spalla .

Come si svolge la visita ortopedica alla spalla?

Per poter formulare una diagnosi del paziente, l’ortopedico indaga la storia personale e clinica del paziente, ponendogli domande circa età, lavoro, attività fisiche che svolge, eventuali traumi di cui è stato vittima e tipo di disturbo di cui soffre. L’anamnesi del paziente viene completata con un esame obiettivo basato su test funzionali. Quelli più frequentemente eseguiti sono: il test per il conflitto, il test per la cuffia dei rotatori, il test per il capo lungo del bicipite, il test per il labbro glenoideo e il test per l'instabilità. É possibile, inoltre che la visita termini con la prescrizione di esami strumentali utili per confermare, completare o approfondire la diagnosi del paziente.