Cosa è l’asparago?

L’asparago (Asparagus officinalis) è un ortaggio che rientra nella famiglia delle Asparagaceae. L’origine degli asparagi risale all'est del bacino del Mediterraneo e all'Asia Minore. Attualmente vengono coltivati per fini commerciali in Europa, Cina, Stati Uniti, Perù e Australia.

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 grammi di asparagi hanno un apporto calorico di circa 20 cal così suddivise:

    50% proteine

    42% carboidrati

    8% lipidi

Nello specifico, in 100 g di asparagi troviamo:

  • 2,20 g di proteine
  • 202 mg di potassio
  • 3,88 g di carboidrati
  • 1,88 g di zuccheri
  • 0,158 mg di manganese
  • 0,54 mg di zinco
  • 2,1 g di fibre
  • 0,12 g di lipidi, fra cui: 0,054 mg di grassi saturi e 0,067 g di grassi polinsaturi
  • 5,6 mg di vitamina C
  • 1,13 mg di vitamina E
  • 41,6 µg di vitamina K
  • 52 mg di fosforo
  • 0,978 mg di niacina
  • 2,14 mg di ferro
  • 0,091 mg di vitamina B6
  • 2 mg di sodio
  • 0,189 mg di rame
  • 0,143 mg di tiamina
  • 0,141 mg di riboflavina
  • 14 mg di magnesio
  • 756 UI di vitamina A
  • 52 µg di folati
  • 24 mg di calcio
  • 93,22 g di acqua
  • 2,3 µg di selenio

L’asparago è una fonte di carotenoidi (alfa e beta- carotene, luteina/zeaxantina).

Quando non mangiare gli asparagi?

Gli asparagi possono interferire con l’assunzione di diuretici.

Stagionalità degli asparagi

In Italia la stagione degli asparagi va da marzo a giugno.

Possibili benefici e controindicazioni

Gli asparagi sono utilizzati in molte medicine tradizionali contro la sindrome del colon irritabile e la ritenzione idrica. Questo perché stimolano la diuresi e forniscono fibre che favoriscono il regolare funzionamento dell'intestino e riducono il rischio di tumori al colon. Le fibre aiutano anche a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue. L’asparago è inoltre una fonte di antiossidanti, utili per ridurre il rischio tumori e disturbi neurodegenerativi, e per combattere le infezioni. L'acido folico aiuta a prevenire le malformazioni del sistema nervoso durante la gestazione; altre vitamine del gruppo B aiutano un buon funzionamento del metabolismo, la vitamina K, il fosforo e il calcio proteggono le ossa, il potassio favorisce la salute cardiovascolare, e ferro e rame servono per la sintesi dei globuli rossi.

Il consumo di asparagi può conferire alle urine un odore sgradevole, ma innocuo.

Disclaimer

Le informazioni riportate sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista. Per assicurarsi una nutrizione sana ed equilibrata è sempre meglio affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.