Come si può prevenire la calcolosi urinaria?

 

Nella maggior parte dei casi, questo tipo di problema è causato da un aumento della concentrazione di calcio all’interno delle  urine provocato da fattori esterni, quali un’alimentazione ricca di calcio o povera di liquidi senza che sia presente una malattia scatenante.

Una causa meno frequente della formazioni di calcoli è l’iperparatitoidismo, che consiste in una produzione eccessiva di paratormone da parte delle ghiandole paratiroidi; in tal caso si ha un tasso di calcio nel sangue costantemente elevato. Il calcio arriva pertanto nel rene provocando una sovra-saturazione persistente con conseguente formazione cronica di calcoli, anche di enormi dimensioni.

L’unica vera prevenzione per la calcolosi urinaria è rappresentata dal bere molta acqua (1,5-2 litri al giorno), condurre uno stile di vita sano ed evitare un’alimentazione iperproteica (carne) e ricca di sale.

Attenzione altresì all’assunzione di calcio: ridurla non previene affatto la formazione di calcoli, anzi ne fa addirittura aumentare il rischio.

 

Area medica per la calcolosi urinaria

Per avere ulteriori informazioni sulla diagnosi e sui trattamenti della calcolosi urinaria, rivolgersi alll’Unità Operativa di Urologia di Humanitas Gavazzeni Bergamo.

Le informazioni riportate costituiscono indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere del medico.