La leucocoria è una sorta di riflesso pupillare biancastro visibile anche ad occhio nudo. Questo disturbo può essere causato da problemi a carico di tre strutture oculari:

  • Corpo vitreo: massa gelatinosa trasparente e densa che si trova tra l’iride e il corpo vitreo.
  • Fondo oculare: sezione interna dell’occhio, comprendente parte di alcuni elementi che compongono l’occhio.
  • Lente: struttura trasparente che si trova tra il corpo vitreo e l’iride.

Dato che la leucocoria può essere sintomo di diverse malattie oculari (congenite e non), è sempre bene consultare un medico. Questa patologia può anche essere causata dal distacco di retina e retino blastoma.

Quali sono i rimedi contro la leucocoria?

Dato che a causare la leucocoria possono essere diverse molte malattie, ognuna delle quali prevede rimedi diversi, per intraprendere iniziare la cura più adatta, bisogna verificare quale problematica vi sia all’origine del disturbo. Sarà infatti necessario chiedere un consulto medico, oppure sottoporsi ad una visita oculistica per avere una diagnosi precisa.

Quali malattie si possono associare alla leucocoria?

Le malattie che si possono associare alla presenza di leucocoria sono:

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Leucocoria, quando rivolgersi al proprio medico?

E’ fondamentale rivolgersi al medico di base o ancor meglio ad un oculista, per richiedere una visita.