Il mal di gola è una sensazione di fastidio alla gola che può provocare dolore durante la deglutizione. Inoltre, le tonsille, se troppo infiammate, posso gonfiarsi e coprirsi di placche. A causare il mal di gola possono essere batteri, allergie, infezioni virali, affaticamento dei muscoli interni della gola, irritazioni chimiche, reflusso e aria troppo secca. Altri casi, seppure più rari, riguardano gonfiore dell’epiglottide, ascessi o tumori del collo. Per quanto riguarda i sintomi che compaiono frequentemente insieme al mal di gola vi sono tosse, febbre, mal di testa, vomito e nausea, raffreddamento e dolori vari.

Quali sono i rimedi contro il mal di gola?

Se il mal di gola fosse dato da batteri, bisognerà assumere antibiotici; se invece, la causa fosse di origine virale, non vi sono farmaci ma il sintomo svanirà autonomamente nell’arco di una settimana. Alcuni rimedi naturali, ad esempio l’uso di caramelle disinfettanti a base di erbe, si rilevano preziosi sebbene generici. Si deve però sempre chiedere un parere al medico oppure al farmacista. Se il mal di gola fosse originato da altre cause, dovrà essere trattato curato con una terapia specifica decisa dal medico.

Quali malattie si possono associare al mal di gola?

Le malattie che possono portare a mal di gola sono:

  • AIDS
  • Bronchite
  • Clamidia
  • Dengue
  • Difterite
  • Ebola
  • Faringite
  • Fibrosi cistica
  • Gonorrea
  • Laringite
  • Mononucleosi
  • Morbillo
  • Otite
  • Pertosse
  • Rabbia
  • Raffreddore
  • Reflusso gastroesofageo
  • Rosolia
  • Scarlattina
  • Sifilide
  • Tetano
  • Tonsillite
  • Toxoplasmosi
  • Tracheite
  • Varicella

È bene precisare che questo elenco non è esaustivo.

Mal di gola, quando rivolgersi al proprio medico?

In caso di difficoltà nella deglutizione e nell’aprire la bocca, se si soffrisse di mal d’orecchio, sfoghi sulla pelle, linfonodi ingrossati, difficoltà respiratorie, dolore agli arti, placche, tonsillite, presenza di sangue nel muco o nella saliva e se il male perdurasse per più di sette giorni, sarà assolutamente necessario consultare il medico. Qualora si soffrisse di raucedine per più settimane, e se il mal di gola tendesse a ricomparire spesso, a maggior ragione bisognerà contattare un medico.