Fisiokinesi

La fisiokinesiterapia è il trattamento volto alla riabilitazione motoria (post traumatica o post operatoria) attraverso il recupero muscolare e articolare del paziente, mediante l’intervento manuale o strumentale.

Essa permette anche di prevenire disturbi muscolo-scheletrici per mezzo del riequilibrio biomeccanico che si può effettuare con la rieducazione posturale.

Perché è utile la fisiokinesiterapia?

La fisiokinesiterapia viene praticata a seguito di traumi, interventi chirurgici e per risolvere una patologia dolorosa.

Nel dettaglio, essa è utile per la cura di:

  • patologie ortopediche: scoliosi, distorsioni, artrosi, lesioni muscolari, fratture, lesioni del tendine, infiammazioni, lussazioni, colpi di frusta, cervicalgie;
  • patologie neurologiche: sclerosi multipla, ictus, patologie neuro-muscolari, paralisi celebrali e altre patologie neurologiche che danneggiano la capacità di movimento;
  • patologie reumatologiche: spondiliti anchilosanti, artriti reumatoidi.

Inoltre, il trattamento favorisce la circolazione sanguigna e il metabolismo, produce benefici all’apparato respiratorio, è utile per lo scioglimento della tensione muscolare provocata dallo stress.

In che cosa consiste la fisiokinesiterapia?

Innanzitutto, il fisioterapista definisce un programma terapeutico personalizzato.  

Il trattamento può essere attivo (partecipazione diretta del paziente), passivo (il fisioterapista esercita particolari esercizi e tecniche sul paziente, che non partecipa) o attivo assistito (il fisioterapista lavora sinergicamente al paziente).

Oltre che manuale, la fisiokinesiterapia può essere strumentale; essa si avvale di: onde d’urto, ultrasuoni, elettroterapia, ionoforesi, laserterapia, tecarterapia, radarterapia, magnetoterapia ecc.

Le sedute generalmente durano dai 30 fino ai 60 minuti, a seconda dei casi, e la frequenza può variare da una a più volte la settimana.

Esistono alternative terapeutiche?

La fisiokinesiterapia è spesso associata a esercizi di stretching e manipolazioni decontratturanti, al fine di accorciare i tempi di raggiungimento del risultato.

È un trattamento rischioso?

La fisiokinesiterapia può essere praticata senza limiti d’età ma, come tutte le terapie, può avere controindicazioni relative o assolute in base alla patologia che si vuole trattare.

Occorre prestare attenzione in caso di:

  •    gravidanze;
  •    malattie degenerative del muscolo;
  •    stati infettivi e infiammatori acuti;
  •    presenza di sindromi tumorali e stati psicotici.

Prenota

Scegli la sede

Scegli e prenota la tua visita online
Scegli e prenota la tua visita online

Dati del paziente





Scegli il tipo di prenotazione preferito

SSNPrivatoAssicurato

Indicare i dati dell'impregnativa

Ricetta RossaRicetta Elettronica

Y S


Prestazione richiesta

* secondo codice a barra * terzo codice a barra


Prestazione richiesta

Prenota